Segretario                                 logo                                 Folco

Home     Redazione     Msoi Torino     Archivio



I trasporti aerei davanti alla sfida del clima

Il cambiamento climatico pare essere uno degli avvenimenti che possono riuscire, per la loro gravità, ad unire numerosi attori diversi per natura, dimensioni, ideali e fini in un’azione che, pur con meccanismi e tempi diversi, è volta ad un unico obiettivo. Istituzioni, società civile e imprese, dinanzi alla crescente emergenza evidenziata da numerosi studi, hanno dato un esempio di ciò, convergendo verso il contrasto ai cambiamenti che interessano l’equilibrio climatico del pianeta, operando sia in generale, sia rispetto a singoli settori. Si può infatti dire che quasi ogni ambito dell’economia moderna sia fonte del problema e, al contempo, attore della sua risoluzione, tramite azioni per invertire la rotta grazie alla ricerca scientifica e ad innovazioni sia tecniche che di strategia, politica e obiettivi.

Continua a leggere

Speciale Tematico: Gli effetti della Brexit nel mondo

Di Desideria Benini e Gabriele Fonda

La decisione del popolo britannico di uscire dall’Unione Europea ha gettato il Regno Unito nel caos e nell’incertezza. Mentre scriviamo queste righe, non si sa ancora se l’ultimo atto del processo avviato il 29 marzo 2017 dovrà svolgersi nell’arco della settimana o se l’UE accoglierà un’ulteriore richiesta di rinvio avanzata da May, spostando la data a ridosso delle prossime elezioni europee. Certamente, però, a prescindere dall’esito finale delle trattative – no-deal, soft o hard Brexit è indubbio che questo evento stia producendo un’eco di risonanza planetaria.

Lontana dall’essere una questione unicamente europea, il subbuglio della Brexit raggiunge, in primis, gli Stati Uniti, partner commerciali d’eccezione per l’isola di sua maestà, con un export di beni e servizi che, secondo la Camera di Commercio Americana presso l’UE, ammontava, nel 2015, a $123,5 miliardi, con investimenti finanziari del valore di ben $593 miliardi.

Continua a leggere